giovedì 16 ottobre 2014

Hair Care routine #1 - Shampoo e Balsamo

Comincia una nuova serie sul blog, volta a parlarvi di una delle mie ossessioni: haircare, ovvero la cura dei miei capelli. 


La mia tipologia di capelli non è troppo problematica, grazie soprattutto ai prodotti che uso che negli anni si sono rivelati preziosi alleati. La mia chioma é mossa/riccia, piena di boccoli, la cute non si ingrassa piú facilmente, ma le punte, se non curate bene, tendono a seccarsi parecchio. E' un capello colorato, che necessita di idratazione e  nutrimento, oltre a molte coccole. 

Generalmente cambio spesso lo shampoo, perché come per le creme per il viso, anche i capelli hanno esigenze diverse a seconda della stagione e del periodo dell'anno. Ecco perché ne vedete moltissimi nella foto: ne tengo sempre almeno due in doccia e alterno l'utilizzo quasi a ogni lavaggio. Cerco di effettuare i lavaggi non più di due volte a settimana e, con questo accorgimento e i prodotti giusti, non faccio fatica: i capelli restano puliti e non si stressano eccessivamente.

I primi di cui vi parlo sono gli shampoo della linea Capelvenere di Helan: sono prodotti a inci verde, estremamente delicati. Non fanno molta schiuma, ma lavano bene e basta pochissimo prodotto. Purtroppo non sono adattissimi per chi ha dei capelli che si annodano, non hanno potere districante e vanno usati in combo con un buon balsamo o una buona maschera.

I miei preferiti sono senza dubbio gli shampoo della linea Aloe Vera di Planter's: qui vi mostro lo Shampoo Equilibrante, lo Shampoo Dolce per capelli secchi e rovinati, lo Shampoo Volume con balsamo e lo Shampoo Idratante con balsamo. Sono tutti prodotti estremamente delicati, mia mamma che soffre di allergia e psoriasi non ha mai avuto il problemi usandoli, e garantiscono gli effetti promessi.  Lasciano i capelli estremamente morbidi, lavando a fondo ma al tempo stesso idratando il capello, e l'aloe contenuta è un ottimo ristrutturante. Ho inziato a usarli qualche anno fa, quando dopo anni e anni di prodotti da supermercato, evidentemente non adatti al mio caso, i capelli erano ormai divenuti secchi, spenti e sfibrati. E' bastato poco per tornare ad avere capelli forti, voluminosi, e soprattutto lucidi e luminosi. Per me sono il top!

Ultimo shampoo di cui vi parlo è quello al Mango e Aloe di Sante: ha un ottimo potere detergente ma, nonostante questo, leggermente aggressivo. Poco male, poiché abbinato a una buona dose di balsamo nutriente o di maschera si riesce a ovviare. Non è il mio preferito, ma ha un buon rapporto qualità prezzo, considerato che è un prodotto BIO.



Dopo due veloci lavaggi col mio shampoo (o i miei shampoo, se decido di usarne uno per ciascun lavaggio) passo allo step successivo, che non posso permettermi di saltare: l'idratazione. In generale preferisco sempre alternare l'utilizzo di maschere e del balsamo. Data la mole delle maschere per capelli che utilizzo ho deciso di parlarvi del balsamo per oggi, e lasciare le maschere alla prossima puntata per evitare che il post  diventi chilometrico.

Dubito dopo aver risciacquato i capelli cerco di eliminare l'acqua in eccesso, per poi applicare generosamente il balsamo, generalmente evitando la zona della cute. Lascio in posa per almeno qualche minuto, mentre procedo con la detersione del corpo e solo alla fine risciacquo tutto. 

Il primo è il balsamo di Sante alla Betulla: mi piace, ha un buon effetto districante e lascia i capelli morbidi, senza appesantirli eccessivamente. Rapporto qualità prezzo ottimo, prodotto BIO.

Il Balsamo Concentrato Attivo di Biofficina Toscana è un prodotto molto famoso, entrato ormai nel mio cuore: ne basta pochissimo e non va assolutamente usato sulla cute, o i capelli si ingrasseranno in fretta. Sulle punte è invece perfetto, le nutre e rende estremamente morbide. Lo uso in combo con uno degli shampoo di Planter's più idratanti, e l'effetto ottenuto mi soddisfa molto. 

Vi è piaciuto questo post? Raccontatemi quali sono i vostri shampoo e balsamo preferiti. Nella prossima "puntata" parleremo di maschere, un prodotto immancabile nella mia haircare routine.

Rey

22 commenti:

  1. Bel post! Il mio shampoo preferito al momento è quello La Saponaria salvia e limone, ma non sono riuscita a trovare un buono shampoo per alternarlo a quest'ultimo; il balsamo invece lo sto appena abbandonando perché mi ingrassa troppo i capelli, pur usandolo solo sulle punte :( Insomma, ho uno shampoo preferito ma non ho ancora trovato un equilibrio nella haicare, devo ancora sperimentare XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Io ho letto cose ottime degli shampoo di Saponaria, ma quando sono andata in un negozio me lo hanno sconsigliato assolutamente dicendo che é davvero sopravvalutato e caro come manrchioi...chissá perché! Se ti va io ti consiglio lo Shampoo Equilibrio di Planter's: mia sorella ha i capelli che tendono a ingrassarsi moltissimo e ci si trova bene, perché quando la cute produce molto sebo piú uno shampoo é aggressivo e peggio é. Ecco una descrizione dettagliata:

      http://www.planters.it/linea-tricologica/shampoo-equilibro.html

      Elimina
  2. Ho capelli molto diversi dai tuoi, ma questo genere di post mi piace molto. Io non ho shampoo preferiti, non ho ancora trovato quello adatto a me purtroppo. :(

    RispondiElimina
  3. Io adoro lo shampoo de La Saponaria per capelli secchi al girasole e arancio dolce! Lui è il mio punto fermo e ruoto tutti gli altri. Visto che ora sono in Germania vorrei provare qualcosa di Alverde o Balea, hai mai provato queste marche sui capelli? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara! Purtroppo avevo da to un'occhiata ai prodotti Alverde e Balea per capelli ma contenevano tutti alcool come primo ingrediente, quindi credo siano troppo aggressivi per i miei capelli e li ho scartati. Cmq Sante lo trovi al DM, quello ad esempio non ha l'alcool al primo posto, ecco perché la mia scelta é ricaduta su di lui. Fammi sapere se deciderai di provarli e come ti ci troverai!

      Elimina
  4. quanti shampoo xD io ne ho uno solo xD

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha ehmm, si, sono un pelino ossessionata!

      Elimina
  5. ottimo post!!! io per ora sto cercando lo shampoo ideale con buon inci, ma da supermercato. so che dovrei iniziare a dare uno sguardo sul web, perché sicuramente offre una scelta più vasta e migliore. ho sentito anche io parlare molto bene del balsamo della biofficina toscana, e il tuo post è l'ulteriore conferma!! grazie come sempre!!! ;)

    RispondiElimina
  6. Io sto imparando a prendermi maggiore cura dei capelli, più che altro per ravvivarli visto che sono lunghissimi, quindi evito prodotti troppo pesanti, anche se comunque necessito di idratazione.
    Invece del balsamo ho intenzione di provare la maschera della biofficina ^^

    RispondiElimina
  7. Questi shamppo Planter's mi incuriosiscono, farò un salto a vedere se la mia parafarmacia di fiducia li tiene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere se li provi, io mi ci trovo davvero bene..

      Elimina
  8. Anche io ultimamente sto curando maggiormente i miei capelli. Sono sempre alla ricerca del prodotto perfetto, perché avendoli lunghissimi e ricci vorrei essere sicura di averli anche sempre ben districati ed idratati! Lo shampoo all'Aloe di Planter's trovo che sia molto interessante, così come il balsamo di Biofficina Toscana (magari da usarne poco oppure come suggerisci tu sulle punte)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di averti dato qualche spunto, magari prova a reperire qualche campioncino. ;)

      Elimina
  9. Uhhh quante belle cosine! Io come balsamo sto usando il mega boccione della yes to tomatoes, preso da ecco verde, mi ci sto trovando bene!

    RispondiElimina
  10. Mi piace questa nuova serie di post! :D

    RispondiElimina
  11. Come è possibile che non ho provato nemmeno uno di questi prodotti?

    RispondiElimina